Che farmacia sei e che farmacia vorresti essere?

Filed in:

Prima di qualunque analisi e valutazione che ti porterà a stravolgere il tuo punto vendita, dovrai farti una semplice domanda, tanto semplice quanto importante per capire dove stiamo andando e cosa siamo, perché solo capendo cosa siamo e dove stiamo andando, anzi dove vogliamo andare, saremo sicuri di centrare il nostro obiettivo e di ottenere profitto!!

Per capire chi siamo dobbiamo guardare fuori, non pensare all’idea che noi abbiamo della nostra farmacia, ma fare un passo avanti, al di là del bancone, togliamoci il camice e chiediamoci:

[quote_left]Qual è il nostro cliente tipo?? [/quote_left]

 

Esistono due tipi di cliente:





 

 

  • Il cliente di passaggio non istaura un rapporto con il farmacista, ha un dialogo scarso e fugace e non c’è coinvolgimento economico, quindi il rapporto si baserà solo sul fattore economico!!
  • Il cliente abituale invece istaura un rapporto di empatia e di fiducia con il farmacista e per tanto l’attenzione sarà riposta sul servizio piuttosto che su una semplice valutazione economica!

 

Capire chi è il nostro cliente ci permetterà di gestire ed organizzare la nostra farmacia e le azioni da intraprendere al fine di massimizzare i guadagni e trarre profitto in entrambi i casi. Se non cuciamo la nostra farmacia addosso alle esigenze del nostro cliente tipo non potremo mai massimizzare le vendite e ottenere guadagni crescenti, perché l’offerta non incontrerà mai la domanda!!!

 

Un Commento

Replica