Conosciamo la nostra pelle: Quando parliamo di pelle grassa e impura?

Conoscere la propria pelle è alla base di un corretto trattamento cosmetico e soprattutto ci permette di offrire soluzioni studiate e non azzardate evitando spiacevoli inconvenienti.

 La pelle grassa ed impura è caratterizzata da un eccessiva produzione di sebo e untuosità , tale caratteristica può essere limitata ad alcune  zone specifiche del viso ( fronte, naso, mento) dove le ghiandole sebacee sono più sviluppate, definendosi PELLE MISTA, o estesa su tutto il viso definendosi PELLE GRASSA.

Parliamo invece di PELLE ASFITTICA quando abbiamo un’eccessiva produzione di sebo, estesa su tutto il viso, ma in una forma più densa e cerosa tanto da determinare la comparsa di punti neri e puntine bianche differenti dagli stati infiammatori e degenerativi dell’acne.

Quali sono le cause della pelle grassa e impura?

Le cause possono essere molteplici dall’alimentazione a origini genetiche, ma la causa principale sembra essere di derivazione ormonale.

La pelle grassa all’apparenza assume una colorazione grigiastra e spenta definendo una patina di superficie che la rende anche ruvida, l’eccesso di sebo però, se da una parte può sfociare in condizioni infiammatorie di tipo acneico, rende la pelle stessa più protetta dalle aggressioni esterne e per tanto chi ha la pelle grassa risentirà meno dei fenomeni di invecchiamento cutaneo con scarsa comparsa di rughe.

Riconoscere la pelle grassa e la differenza tra pelle mista e asfittica ci permetterà di gestire in maniera corretta il trattamento stesso e di scegliere opportunamente i prodotti più idonei per massimizzare i risultati attesi.

Photo: doctorsane

Autore

Nunzia Maria Tinelli

Cosmetologa e Coach

Corsi Disponibili