E-commerce vs Social Network: come costruire la farmacia del futuro

Se analizzassimo nel dettaglio i prodotti maggiormente venduti su internet ci renderemo conto che gran parte di questi sono proprio disponibili in farmacia, e se guardassimo ai Social Network per quel che attesta il loro potere divulgativo del concetto salute, la farmacia sarebbe ancora ai primi posti, ma allora perché questo mondo sembra così lontano dalla farmacia stessa?

C’è chi sostiene che investire in un E-commerce, per una farmacia è un’ impresa senza successo, c’è chi crede che i Social Network siano invece sistemi poco attinenti o forse screditanti del sistema, tanto da non farne parte. Tuttavia, una cosa è nota e certa, chi non c’è è già fuori da tempo!!

Pensare e costruire la farmacia del futuro non è semplice, forse lo è per chi consiglia, per chi parla invece di agire, ma se minimamente ci mettessimo nei panni del titolare, imprenditore, capiremmo bene che le parole viaggiano con velocità diverse rispetto ai fatti e soprattutto che ci vuole molta strategia per valutare come e quanto investire in settori che tra l’altro sono ai più sconosciuti e impervi.

E dunque nasce una necessità, quella di approfondire questi temi, quella di capire se ne valga la pena, ma soprattutto quanto e come sarebbe giusto investire per avere dei risultati tangibili e reali, questo perché non siamo né i primi e né gli ultimi, e in una giungla sempre più popolata emergere diventa sempre più difficile e costoso.

Eppure, non possiamo parlare di temi distaccati, non possiamo pensare all’E-commerce, come ad un qualcosa di assestante rispetto alla gestione social o alla presenza di un sito internet, ma dobbiamo iniziare a pensare in sinergia costante, dobbiamo cioè capire che se molti parlano del nuovo marketing in termini di inbound marketing, è vero che questo lega i social a dei siti e-commerce dove si esplica la conversione dell’azione voluta.

Parliamo dunque di due facce della stessa medaglia, di un marketing evoluto e modulato sulle esigenze del consumatore che ha maggiore accesso a tutto semplicemente con un clik. Un marketing che non segue più i dettami classici e un po’ arcaici delle news e dei volantini promozionali, ma che si adopera di strumenti nuovi e sempre più raffinati in grado di colpire il target definito e avere una risposta.

Tuttavia, la conoscenza è alla base di ogni azione, conoscere per capire dove investire, conoscere per capire come scegliere le persone a cui affidarsi, conoscere per evolvere il proprio pensiero e il proprio limite lì dove nessuno magari si è già spinto.

Perché, le migliori idee di marketing alle volte sembrano le più banali, ma aihmè non ci aveva ancora pensato nessuno!!

Non perdere dunque , la 4 edizione del Master in Marketing e Gestione della Farmacia a partire da Marzo 2016!

Autore

Nunzia Maria Tinelli

Cosmetologa e Coach

Corsi Disponibili