Marketing del colore: scopriamo cosa ci dicono i colori!

Filed in:

Abbiamo approfondito il tema del marketing del colore e di quanto la scelta non sia per nulla casuale, ma opportunamente studiata. Ebbene qui di seguito vi riporto i colori più comuni con le specifiche indicazioni. Cosa determinano?

 Il ROSSO

Questo colore possiede un’energia “molto calda”. E’ il colore con le maggiori caratteristiche di penetrazione dello spettro visibile. Il rosso è legato al fuoco delle passioni, dell’amore ma anche della guerra. E’, inoltre, associato all’istinto, al desiderio e alla sessualità. Il rosso rappresenta una condizione fisiologica di stimolo ed eccitazione, i suoi effetti sull’organismo sono: agisce sul cuore aumentando il numero dei battiti e quindi la circolazione sanguigna, alza la pressione arteriosa, aumenta la frequenza respiratoria, stimola l’attività nervosa e ghiandolare, attiva il fegato, i nervi sensitivi e tutti i sensi. Ispira un senso di urgenza e molto spesso viene utilizzato in caso di saldi.

L’ARANCIONE

E’ un colore “caldo” ed è il risultato della combinazione dei raggi rossi e gialli. Trovandosi a metà strada tra questi due colori, ha un’azione riscaldante, rallegrante ed energetica, ma non eccitante come il rosso né elettrica come il giallo. Questo colore ha un’azione liberatoria sulle funzioni fisiche e mentali e ha un grosso effetto di integrazione e di distribuzione dell’energia. In cromoterapia l’arancione viene utilizzato spesso in sostituzione del rosso quando si vuole evitare una stimolazione troppo vigorosa. I suoi effetti sulla psiche: induce serenità, entusiasmo, allegria, vogli di vivere, aumenta l’ottimismo, la positivizzazione dei sentimenti, la sinergia fisica e mentale. Per questo viene spesso utilizzato per le azioni call to action, cioè quelle condizioni in cui una persona entra, visiona, compra ed esce!

Il GIALLO

E’ un’energia di tipo “caldo”. Il giallo è più leggero del rosso e quindi più suggestivo che stimolante per cui il suo impulso agisce a sprazzi. Sul sistema nervoso è un forte stimolatore di allegria, senso di benessere, estroversione e lucidità cosciente. E’ spesso usato per attirare l’attenzione e quindi associato a vetrine o promozioni pubblicitarie.

Il VERDE

Energia di tipo “neutro”. Nello spettro luminoso il verde si colloca al centro tra i colori freddi e quelli caldi: ne rappresenta la sintesi e svolge quindi una funzione di equilibrio. Il verde è il colore della natura, è simbolo di rinnovamento, di equilibrio, di speranza, di sviluppo e di fertilità. E’ il colore terapeutico per antonomasia. Né caldo né freddo ha potenti proprietà riequilibranti. Genera calma e rinfresca la mente. Esprime volontà di operare, la perseveranza e la tenacia. E’ molto indicato nei dettagli degli store proprio perché riposa la vista.

Il BLU

E’ un’energia di tipo “fredda”. E’ il colore della calma, dell’infinito, della pace, della serenità emotiva e dell’armonia. Al contrario del colore rosso ha spiccate proprietà calmanti. Dal punto di vista fisiologico stimola il sistema parasimpatico, diminuisce la pressione arteriosa, il ritmo respiratorio e i battiti del cuore, è quindi indicato per chi soffre di pressione alta, tachicardia e palpitazioni. Combatte l’agitazione sia fisica che mentale ed è quindi usato in psicoterapia per favorire rilassamento e distensione.

L’INDACO

Energia di tipo “freddo”. Colore “cosmico” dell’energia, rappresenta l’intuizione che sostiene l’attività mediativa. Favorisce l’intuito, ma anche calma e tranquillità . E’ spesso usato per centri estetici o per creme anti-age.

Replica