Reportage vetrina: quando la scelta del prodotto vanifica l’utilizzo stesso della vetrina

Filed in:

Che funzione ha la vetrina ?

MOSTRARE

La funzione della vetrina è quella di mostrare quanto la farmacia ha al suo interno e può offrire, tuttavia deve essere strategica e accattivante, deve cioè cercare di catturare un grande bacino di utenza e portarlo al suo interno per non vanificare la sua funzione.

Tenendo conto di questo è facile capire come la scelta del prodotto da inserire in vetrina deve essere ponderata bene e deve essere quanto più accattivante possibile, tanto da cogliere un bacino di utenza eterogeneo e diversificato.

Questa specifica fa proprio riferimento alla vetrina oggetto della nostra valutazione odierna.

Si tratta infatti di una vetrina incentrata sul trattamento delle problematiche articolari e del sostegno. In linea generale la vetrina è gestita in maniera corretta con un manichino, i prodotti esposti e un cartellone che più che essere pubblicitario è divulgatore di un concetto di conoscenza.

Tuttavia la tematica scelta in questo caso è poco indicata per una vetrina, in quanto non si tratta di un prodotto stagionale, né tanto meno di un prodotto in  promozione o di una vendita specifica per un dato periodo, ma si tratta di un prodotto destinato ad una nicchia di persone , fuori dalle logiche commerciali di stagionalità e già noto ai tanti come prodotto reperibile in farmacia, ma anche nelle sanitarie.

Questa scelta penalizza la potenzialità della vetrina e la rende superflua.

Puntiamo sempre su un qualcosa che vogliamo spingere, ma che rappresenta una nostra peculiarità rispetto ad altre farmacie o che rappresenti l’esigenza del momento e la necessità intesa come bisogno intrinseco delle persone.

Cerchiamo di spingere gli acquisti di impulso e l’associazione di prodotti tra di loro che possano essere poi ritrovati in abbinamento anche all’interno della farmacia , soprattutto quando le vetrine sono ampie e intere.

Replica