Reportage vetrine in farmacia: tecniche di realizzazione

Filed in:

Vetrine in farmacia fonte di reddito? Quanti patti può istituire la farmacia con le aziende fornitrici? Tantissimi…ebbene perché non modulare e migliorare la propria situazione in ragione di obiettivi di visibilità e pubblicità sul proprio punto vendita?

Le vetrine in farmacia rappresentano punti di grande interesse commerciale, alla pari di cartellonistiche e insegne con la differenza che la farmacia è un posto dove quotidianamente entrano tantissime persone con esigenze differenti e di classi ed età diverse.

Seppur la farmacia non si trovi in luoghi affollati o di passeggio è sempre un punto di attrattiva e visibilità che deve essere sfruttato. Per tanto è importante farlo nel modo giusto e traendone il massimo vantaggio.

Le aziende farmaceutiche e non vogliono visibilità e per ottenerla scambiano con la farmacia servizi, non ultimi quelli già presentati relativi alla categorizzazione o alla sistemazione del visual di farmacia. Questo però ha un fine se il cliente entra in farmacia e acquista, se invece il cliente non entra in farmacia, ma passa semplicemente accanto alle vetrine abbiamo delle opportunità di comunicazione mancate!

Non tutti sanno che possiamo vendere i nostri spazi e possiamo renderli economicamente vantaggiosi destinando periodi dell’anno e visibilità, in molti casi possiamo sfruttare proprio gli esperti grafici delle aziende per realizzare presentazioni e messaggi unici e in linea con i brand specifici chiedendo magari di sviluppare immagini su pannelli microforati da attaccare alle vetrine. Queste soluzioni vanno benissimo per le vetrine chiuse, ma sono altrettanto valide sia per le vetrine aperte che per quelle semichiuse in quanto offrono comunque un potere comunicativo su una superficie massima ottimizzando il brand!!

D’altra parte offrire uno spazio ad un’azienda può rappresentare anche un’occasione di rilancio e sfida per la farmacia in termini di volumi e fatturati generati proprio in quel settore specifico, di modo che si possa poi l’anno successivo riformulare il contratto con condizioni migliorative in base agli obiettivi raggiunti!

Un’azienda soddisfatta dei numeri di vendita sarà sempre più aperta a trattare soluzioni combinate di intervento rispetto ad aziende che non hanno raggiunto i loro obiettivi di vendita!!

Replica