Rivoluziona la tua farmacia: un’analisi attenta del DIPENDENTE

Una buona rivoluzione non può considerarsi completa e ottimale se non si guarda anche all’interno del processo operativo e cioè se non si considera il potenziale e l’importanza della figura del DIPENDENTE .

In farmacia ci possono essere tantissimi dipendenti con diverse funzioni, ognuna di esse importanti per il buon funzionamento del processo interno e degne di stima e rispetto, ma oggi soffermiamo la nostra attenzione proprio sul collaboratore di farmacia ovvero gli altri farmacisti che popolano il bancone!!

Già il termine collaboratore in alcuni casi la dice lunga circa la visione del farmacista non titolare presente in farmacia e come lo stesso viene considerato dai clienti. In realtà bisogna porsi una semplice domanda e capire quanto i dipendenti siano o no considerati un valore aggiunto per il sistema farmacia, ma soprattutto bisogna capire se essi cooperano per il bene della farmacia o remano contro!!

Nella mia esperienza di marketing coach e di consulente di gestione,  molto spesso mi trovo a dover gestire situazioni nelle quali, proprio le risorse umane, invece di rappresentare un’utile opportunità per la farmacia si comportano come zavorre affondanti!

Questa condizione va contro tutte le innovazione e le volontà operate da parte della titolarità per cercare di modificare e variare l’impronta e la direzione che la farmacia ha già intrapreso.

Molto spesso infatti, il lavoro passa prima attraverso una riprogrammazione degli ambiti operativi, delle mansioni e responsabilità e poi attraverso la definizione di obiettivi meramente legati alla vendita.

Creare un team fattivo è difficile e soprattutto modificare l’ideologia di farmacista insita nei collaboratori di vecchio stampo è ancora più difficile, ma non possiamo certamente lasciare andare il sistema alla deriva perché il futuro dipenderà solo da noi!!

Puntiamo dunque ad incrementare l’operatività e a muovere poltrone ormai consolidate, rendiamo l’operatività diversa e trasversale e cerchiamo di offrire formazione e sviluppo di competenze e professionalità per ciascun dipendente perché questo incrementa il successo della farmacia, incrementa la qualità di quanto si offre al cliente e interviene nel famoso COME,  della qualità percepita dal cliente.

Autore

Nunzia Maria Tinelli

Cosmetologa e Coach

Corsi Disponibili